L'importanza religiosa di Trani,sede Arcivescovile è concentrata sulla devozione alla Vergine Maria.Tale indole,è autorevolmente messa in luce da un monumento di fede mariana,"il Santuario della Madonna di Fatima",edificato nel 1957 dai PP.Rogazionisti presenti nella "Città di Maria" dal 1931.Indimenticabile,il ricordo di P.Gerardo Onorato presenza ispiratrice del progetto mariano di Monfortana spiritualità.Il 16 Luglio 1958 il grandioso Tempio in onore della B.V. di Fatima viene elevato a Santuario Mariano Diocesano.L'anno seguente la città viene nuovamente consacrata al Cuore Immacolato di Maria.Il 6 Settembre 1961 il Sommo Pontefice Giovanni XXIII in udienza generale a Castelgandolfo benedice la nuova statua della madonna proveniente da Fatima;la stessa verrà incoronata il 15 Ottobre 1961 e solennemente collocata nel suo Santuario,arricchito da indulgenze.







giovedì 29 novembre 2012

Riflessione sulla Vergine Immacolata


Rallegrati, piena di grazia, il Signore è con te
Maria è dunque un modello? Un esempio? Una nuova possibilità che si apre? Certamente potremmo dire tutto questo: ma sarebbe prematuro trarre conseguenze moralistiche da un evento in cui siamo innanzitutto chiamati a stupirci di fronte al modo di agire di Dio. Maria è la “piena di grazia”: interamente rivestita dalla benevolenza divina, immacolata per la sua destinazione al legame privilegiato con il Cristo, salvata in vista di lui: la festa dell’Immacolata ci invita innanzitutto a recuperare la capacità di sorprenderci, di lasciarci affascinare da ciò che Dio compie. Si tratta di rinunciare alla pretesa di controllare e dominare, per ritrovare l’atteggiamento originario, fiducioso e limpido, del fanciullo, che accetta di crescere entrando in dialogo con Dio.


Fonte ULN

Nessun commento:

Posta un commento