L'importanza religiosa di Trani,sede Arcivescovile è concentrata sulla devozione alla Vergine Maria.Tale indole,è autorevolmente messa in luce da un monumento di fede mariana,"il Santuario della Madonna di Fatima",edificato nel 1957 dai PP.Rogazionisti presenti nella "Città di Maria" dal 1931.Indimenticabile,il ricordo di P.Gerardo Onorato presenza ispiratrice del progetto mariano di Monfortana spiritualità.Il 16 Luglio 1958 il grandioso Tempio in onore della B.V. di Fatima viene elevato a Santuario Mariano Diocesano.L'anno seguente la città viene nuovamente consacrata al Cuore Immacolato di Maria.Il 6 Settembre 1961 il Sommo Pontefice Giovanni XXIII in udienza generale a Castelgandolfo benedice la nuova statua della madonna proveniente da Fatima;la stessa verrà incoronata il 15 Ottobre 1961 e solennemente collocata nel suo Santuario,arricchito da indulgenze.







giovedì 30 gennaio 2014

Giornata Per la Vita Consacrata

Istituita nel 1997 dal Beato Giovanni Paolo II e giunta alla sua diciottesima edizione, la Giornata mondiale della Vita Consacrata, espressamente definita dal nostro Arcivescovo anche come Festa Diocesana della Vita Consacrata, sarà celebrata comunitariamente a Barletta, presso la Parrocchia della SS. Trinità. I Consacrati/e presenti nella nostra Chiesa Diocesana sono oltre 300. Distribuiti in 40 comunità, essi appartengono a 7 Istituti Religiosi maschili, a 3 Ordini Monastici claustrali femminili, a 22 Istituti Religiosi femminili, a 7 Istituti Secolari, all’Ordo Virginum e all’Ordo Viduarum.

“Tutti i fedeli cristiani sono invitati alla santità e alla perfezione del proprio stato, e sono tenuti a tendervi (Lumen Gentium 42). Ognuno dei chiamati alla professione dei consigli evangelici procuri diligentemente di rimanere nella vocazione a cui Dio lo ha chiamato e di crescervi sempre più, per una più feconda santità della Chiesa, a maggior gloria della Trinità una e indivisa, che in Cristo e per Cristo è fonte e origine di ogni santità” (LG 47). “La radicalità evangelica non è solamente dei religiosi: è richiesta a tutti, ma i religiosi seguono il Signore in maniera speciale, in modo profetico. I religiosi devono essere uomini e donne capaci di svegliare il mondo” (Papa Francesco ai Superiori Generali, 29.11.2013).


La Giornata della Vita Consacrata invita tutti a invocare lo Spirito del Signore perché sorregga la testimonianza di fede e l’annuncio dei Consacrati/e, siano resi sempre più credibili e gioiosi e susciti nel cuore di tanti giovani il desiderio di seguire Cristo con generosità e radicalità, intraprendendo il cammino di speciale consacrazione. L’intercessione della Vergine Madre di Dio e dei Santi sostenga la nostra preghiera.
Unito a sr. Filippa Gagliardi, segretaria USMI, a fr. Piero Errico, segretario CISM, a Pina Masciavé, segretaria CIIS, alle Monache claustrali, e alle sorelle dell’Ordo Virginum e dell’Ordo Viduarum col loro assistente d. Vito Martinelli, rivolgo a tutti un fraterno saluto e un cordiale arrivederci a Barletta.

1 Febbraio 2014

p. Enrico Maria Sironi CRSP
Vicario Episcopale per la Vita Consacrata

Nessun commento:

Posta un commento