L'importanza religiosa di Trani,sede Arcivescovile è concentrata sulla devozione alla Vergine Maria.Tale indole,è autorevolmente messa in luce da un monumento di fede mariana,"il Santuario della Madonna di Fatima",edificato nel 1957 dai PP.Rogazionisti presenti nella "Città di Maria" dal 1931.Indimenticabile,il ricordo di P.Gerardo Onorato presenza ispiratrice del progetto mariano di Monfortana spiritualità.Il 16 Luglio 1958 il grandioso Tempio in onore della B.V. di Fatima viene elevato a Santuario Mariano Diocesano.L'anno seguente la città viene nuovamente consacrata al Cuore Immacolato di Maria.Il 6 Settembre 1961 il Sommo Pontefice Giovanni XXIII in udienza generale a Castelgandolfo benedice la nuova statua della madonna proveniente da Fatima;la stessa verrà incoronata il 15 Ottobre 1961 e solennemente collocata nel suo Santuario,arricchito da indulgenze.







sabato 4 giugno 2011

L'Ascensione nell'Arte


Gli artisti rappresentano questo brano del Nuovo Testamento :
E poiché essi stavano fissando il cielo mentre [Gesù] se n'andava, ecco due uomini in bianche vesti si presentarono a loro e dissero:«Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Questo Gesù, che è stato di tra voi assunto fino al cielo, tornerà un giorno allo stesso modo in cui l'avete visto andare in cielo».
(Atti 1, 10-11)
 
L'arte è pure una meditazione ricca di profonda esperienza spirituale :
 
Esempio 1 : Ascensione, miniatura, codice di Rabbula, VI sec.
 
Immobile, al centro degli Apostoli, i quali spesso sono raffigurati negli atteggiamenti movimentati dei testimoni di una visione (e sono dunque simbolicamente legati allo spessore storico dell'evento).
Maria è invece colei che vede, a faccia a faccia nella visione atemporale della fede, il Signore della gloria, invisibile agli sguardi corporei ; quel Signore che ha detto:
«Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo»
(Mt 28,20)

L'atteggiamento di «Stabat Mater»: cioè l'atteggiamento di elevazione e di fiduciosa apertura al Dono dell'Alto non vale solo per la Croce, ma è l'espressione simbolica dell'atteggiamento interiore che ha caratterizzato tutta la vita della Vergine Madre, la sua fede incrollabile nell'adempimento parola del Signore.

Esempio 2 : Ascensione, icona, scuola di Novgorod 1341
La Vergine orante al centro degli Apostoli, appare così quale modello e al tempo stesso figura della Chiesa nell'aspetto più interiore e segreto della sua vita: Maria, la Chiesa, l'anima è colei che vive, nella fede, alla presenza del Signore Gesù, il Signore della storia, il quale tornerà alla fine dei tempi.
Qui il significato di apertura attiva al Dono dall'alto, proprio dell'orante, acquista una nuova determinazione per la presenza simultanea, sulla verticale, della figura del Signore glorioso. L'orante appare così direttamente in funzione di Cristo mentre il cerchio della mandorla di gloria che avvolge il Signore trova la sua rispondenza terrena nella coppa disegnata dalle braccia dell'orante.
   
Fonte  Il linguaggio catechetico dell'iconografia mariana, in Aa Vv, Il posto di Maria nella nuova evangelizzazione, (E. Toniolo ed.), p. 206-233.



Nessun commento:

Posta un commento